•  

Villa Matilde premiata al Concorso Enologico di Vitignoitalia 2016

Medaglia d'oro per la categoria vini spumanti a metodo classico al Mata Rosé, Medaglia d'oro per la categoria vini rossi al Cecubo e Premio Speciale Vitignoitalia per il Territorio.
A Villa Matilde sono stati assegnati ben tre riconoscimenti dall’XI edizione del Concorso Enologico di Vitignoitalia 2016: Medaglia d'oro allo Spumante metodo classico Mata Rosé, Medaglia d'oro per la categoria rossi al Cecubo e Premio Speciale Vitignoitalia per il Territorio come contributo alla valorizzazione del territorio. Il Premio per la Valorizzazione del Territorio, tra i più significativi di Vitignoitalia, è stato assegnato a Villa Matilde per il grande lavoro svolto nella continuazione dell’opera iniziata dal padre fondatore Francesco Avallone che fu il primo a credere alle potenzialità del Falerno. Oggi l’azienda è affidata ai suoi due figli, Maria Ida e Salvatore che con dedizione esclusiva (entrambi hanno abbandonato la propria attività; la prima la diplomatica, il secondo la carriera forense) proseguono il sogno e il progetto del padre raccogliendone l’importante eredità e guardando ancora oltre: dall’Ager Falernum si sono spinti sino alle province di Benevento e Avellino con nuove vigne, nuovi progetti e vini che raccontano l’identità forte della Campania Felix. Nel 2008 Villa Matilde - da sempre attenta alla cura e al rispetto dell’Ambiente - ha varato il progetto “Emissioni Zero” con l’obiettivo di azzerare le emissioni di gas serra attraverso una serie di azioni integrate che investono in toto la produzione aziendale: dall'energia ai trasporti, dai fertilizzanti ai carburanti, dalla vigna alla distribuzione finale. Il Concorso Enologico di Vitignoitalia come da tradizione premia le migliori produzioni enologiche nazionali scelte tra le oltre 200 cantine per un totale di 1.000 etichette presenti al Salone di Napoli, esaminate alla cieca da un panel composto da sommelier e degustatori esperti. Ieri sera, al termine della seconda giornata di Vitignoitalia, c’è stata la tradizionale cerimonia di consegna dei Premi con Francesco Continisio presidente della giuria, Chicco De Pasquale presidente di Vitignoitalia