•  

Falerno del Massico Bianco

Denominazione di Origine Protetta /// Bianco
Falerno del Massico Bianco

Dalla Falanghina degli antichi romani, “vinum album Phalanginum”, nasce, vinificato in purezza, il Falerno del Massico bianco. Di colore giallo paglierino e profumo profondo ed elegante, rivela sentori di frutta matura fra cui risaltano ananas, banana, pesca gialla, pera Williams, crema pasticcera, fiori di ginestra e rosa, delicate note di salvia e vaniglia. Il sapore, equilibrato, vellutato, ricco e persistente, ha spiccata finezza e personalità.

Falerno del Massico Bianco Villa Matilde

TEMPERATURA DI SERVIZIO
10/12° C
CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO
4/5 anni
BOTTIGLIE
375, 750, 1500, 3000 ml
PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE
1975
NATURA DEL TERRENO
Vulcanico con buona dotazione di fosforo e potassio
ANNO DI IMPIANTO DEI VIGNETI
Vari anni dal 1963 al 1992
ALTIMETRIA DEI VIGNETI
140 mt s.l.m.
EPOCA DI VENDEMMIA
Seconda decade di settembre
DENSITÀ DI IMPIANTO
4500/4800 viti per ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Guyot con circa 6/8 gemme per pianta
RESA IN VINO (litri-ettaro)
6500 circa
VINIFICAZIONE
Criomacerazione delle uve per ottenere una maggiore estrazione aromatica e di struttura. Segue una pressatura soffice e una decantazione a freddo del mosto che successivamente fermenta ad una temperatura controllata di 10/12° C per circa 20 giorni.
AFFINAMENTO
In acciaio inox per 3 mesi
VARIETÀ DELLE UVE
Falanghina 100% (biotipo falerna)
AREA DI PRODUZIONE
San Castrese - Sessa Aurunca